sabato 8 settembre 2012

15 Settembre 2012: Software Freedom Day, anche a Schio


Sabato 15 settembre 2012 si terrà il "Software Freedom Day", manifestazione di livello internazionale (si tiene in più di 250 città in tutto il mondo) sul Software Libero.

Il Software Freedom Day

Il Software Freedom Day (SFD) è la festa mondiale del Software Libero e Open Source (FOSS). Come scriveva Pia Waugh, ex-presidente del SFD sul sito della fondazione:
"The United Nations Universal Declaration of Human Rights is a set of basic human rights that most people would agree would be a bare minimum. Not often are our basic rights thought of in the context of technology, but as more and more our lives are dependent on technology, it is a rapidly growing concern. Technologies that matter to our freedom are used in our voting systems, our leisure, our work, education, art and our communication. What does this mean to you? It means that the basic human freedoms you take for granted are only as free as the technologies you use."
"La Dichiarazione universale dei Diritti dell'Uomo delle Nazioni Unite, è una serie di diritti umani basilari, che la maggioranza considera essenziali. Non si pensa quasi mai ai nostri diritti umani nel contesto tecnologico, ma così come le nostre vite sono sempre più dipendenti dalla tecnologia, così cresce la preoccupazione nel loro utilizzo. Le tecnologie che incidono sulla nostra libertà sono utilizzate nei nostri sistemi di voto, nel nostro tempo libero, nel nostro lavoro, educazione, arte, comunicazione. Che cosa significa questo? Significa che le libertà basilari che consideriamo acquisite lo restano finché è libera la tecnologia utilizzata." (traduzione di Dario Cavedon)


Il Software Freedom Day in Italia

In Italia, per misteriosi motivi a me sconosciuti (troppo vicino come data al Linux Day?), l'evento sarà seguito in tre (3) sole città: Catanzaro, a cura del Hack Lab di Catanzaro, a Quiliano (Savona), a cura di Govinis e a Schio. Da segnalare la presenza a Quiliano di "star" del Software Libero come Italo Vignoli, della Document Foundation (Libre Office) e Alessandro Rubini, uno dei più noti kernel hacker italiani.

Il Software Freedom Day a Schio

A Schio, organizzerà l'evento AVi LUG, il Linux User Gruop dell'Alto Vicentino. Quest'anno saranno trattati diversi temi, in modo da consentire a tutti di trovare argomenti e spunti di interesse. Tutti i talk saranno tenuti allo "Spazio Promozione Software Libero", in galleria ex-Lanificio Conte. Questo il programma:

  • Ore 15.00: Tour fotografico di Schio per "Wiki Loves Monuments"
  • Ore 16.00: “Presentazione del Software Freedom Day 2012” di Dario Cavedon
  • Ore 16.05: “Raspberry PI, un PC piccolo (ed economico!) dalle grandi potenzialità” di Giovanni Panozzo - Raspberry PI è un “micro PC” molto economico (35 €), progettato per scopi educativi, ma così flessibile da poter essere usato in molti altri settori. Giovanni ne illsutrerà le caratteristiche tecniche, e i possibili impieghi.
  • Ore 17.00: “Linux, ideale per la navigazione sicura su Internet” di Matteo Zaffonato - Internet è una preziosa risorsa per l'apprendimento e la cultura, però è anche una minaccia per chi è meno preparato alle insidie della navigazione. OpenDNS, strumento collaborativo e aperto, può essere utile per tenere i bambini al riparo dai pericoli e dalle cattive frequentazioni.
  • Ore 18.00: “Linux il trasformista: le 1000 facce di Linux” di Vladimiro Santacatterina e Dario Cavedon - Linux ha moltissimi volti con cui si presenta a chi lo usa, così tanti che tutti possono trovare quello che più gli piace. Vladimiro e Dario vi mostreranno quelli più diffusi e facili da usare, e vi spiegheranno come usarli al meglio.


...e anche "Wiki Loves Monuments"

Immagino qualcuno avrà notato l'appuntamento per le 15.00. Si tratta di un'altra manifestazione che si svolge a Schio per la prima volta. Per vicinanza di temi trattati (Software Libero & Cultura Libera), durante il Software Freedom Day ci sarà la possibilità di conoscere e partecipare anche a "Wiki Loves Monuments", concorso fotografico internazionale che coinvolge cittadini di tutto il mondo nel documentare il proprio patrimonio culturale.

Il concorso si rivolge a fotografi professionisti, appassionati e dilettanti invitandoli a fotografare monumenti e beni di valore artistico presenti sul proprio territorio, caricando poi le immagini ottenute su Wikimedia Commons con licenza libera.

Alle 15 circa partirà dallo "Spazio Promozione Software Libero" di Galleria Conte una piccola comitiva: alcuni volontari saranno disponibili per accompagnare gli appassionati in un breve giro per la città e dare alcuni suggerimenti per realizzare al meglio le foto. A seguire, sarà possibile caricare le foto da alcune postazioni preparate da AVi LUG sul sito di Wikimedia Commons.

Appuntamento per sabato 15 Settembre, vi aspettiamo! :-)

Link:

"Software Freedom Day" a Quiliano
"Wiki Loves Monuments" sul portale del Comune di Schio
Mio precedente post su "Wiki Loves Monuments"
Sito web del "Software Freedom Day"
Sito web di AVi LUG

Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...