sabato 5 aprile 2014

Breve comunicato dal fronte XPocalypse


Oggi 5 Aprile 2014, alle 16.55 un nostro commando dotato delle migliori tecnologie libere ha iniziato un'operazione di liberazione del Netbook PB DOT-SE, tenuto in ostaggio sotto mani proprietarie da ben 5 anni. 

L'operazione di liberazione è durata pochissimi minuti, il fulmineo intervento e la potenza senza pari del Software Libero hanno annichilito la controparte, che non ha avuto neanche il tempo di accorgersi di cosa stava succedendo.

Adesso il Netbook, è libero, in mani sicure e al riparo da ogni pericolo  presente e futuro per la sua vita.

Possiamo confermare la voce di numerose altre liberazioni avvenute in tutta Italia, atte a proteggere PC e dati personali, sottraendoli dal giogo del Dittatore Unico e dalle azioni di malintenzionati. Chi ne desidera conoscere i particolari può leggere la cronaca presente sui maggiori media.

Invitiamo tutti i cittadini a collaborare con noi, aiutando benevolmente chi ancora soffre: è importante ricordare che molte di queste persone sono malate, essendo convinte di stare bene. Vi raccomandiamo di trattare queste persone con la massima delicatezza, di spiegare loro quali pericoli corrono e a cosa andranno inevitabilmente incontro.

Ringraziamo i nostri valorosi uomini che si impegnano ogni giorno per la Vittoria della Libertà e della Conoscenza Condivisa: continuate così, la nostra missione è appena iniziata.
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...