mercoledì 30 aprile 2014

Test INVALSI: finisce l'obbligo di usare software proprietario?


30.04.2014 - ore 23.30: Post rivisto dopo che la Prof.ssa mia amica ha corretto (la sostanza non cambia!) :-)

Chi usa Software Libero nella Pubblica Amministrazione sa che spesso è costretto a rinunciarvi a causa dell'incompatibilità con il materiale proveniente... dalla Pubblica Amministrazione.

Uno di questi casi, sono i test INVALSI, fatti ogni anno nella Scuola per valutare il livello di apprendimento degli studenti al  II e V anno della  scuola primaria e al II e al III anno della scuola secondaria di primo grado. Fino all'anno scorso per inviare i risultati delle prove era obbligatorio usare software proprietario (MS Excel), su sistema operativo proprietario (MS Windows). Impossibile usare Libre Office o altro software equivalente.

Una Prof.ssa mia amica, da anni incaricata dalla Scuola dove insegna a raccogliere le prove e inviare i risultati all'INVALSI, ha provato a verificare via email se la situazione era cambiata.

From: **********
Sent: Monday, April 28, 2014 10:20 PM
To: **********@invalsi.it
Subject: Informazioni maschera elettronica compatibile con software libero.


Si stanno avvicinando le date delle prove Invalsi.
Visto che l'anno scorso in molte scuole (anche nella nostra) ci sono stati SERI problemi per l'inserimento dei dati ed è stato impiegato molto più tempo del previsto per problemi informatici, Vi chiedo se è prevista per quest'anno la compatibilità delle maschere elettroniche con LIBRE OFFICE.
Vive cordialità.

Prof.ssa **********
Responsabile valutazione
********** (Vi)
Questa la risposta giunta poco dopo dall'INVALSI.
Da: **********@invalsi.it
Data: 29/apr/2014 15:40
Oggetto: RE: Informazioni maschera elettronica compatibile con software libero
A: **********


Buona sera Gentilissima Prof.ssa **********,
ho curato lo sviluppo di un'applicativo Java per il recupero dei dati delle prove, è in fase di test e sarà disponibile insieme alla maschera standard sul sito dell' INVALSI in tempo utile allo svolgimento delle prove. Per la corretta esecuzione è necessario disporre di un PC con sistema Windows o Linux con installata una JRE 1.7 (Java Runtime Environment).
Noi abbiamo effettuato dei test su Ubuntu con Open JDK 1.7 e diversi sistemi Microsoft con Oracle JRE 1.7.
Gli utenti del sistema dovranno avere i diritti di esecuzione di applicativi JAVA e diritti di lettura/scrittura/esecuzione per la cartella ove risiederà l'applicazione.


Cordialmente,
Ing. **********
Sembra quindi che da quest'anno si potrà usare anche il Software Libero per l'invio dei risultati dei test INVALSI, non ci resta che aspettare qualche giorno per verificare, le correzioni dei test iniziano mercoledì prossimo.
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...