mercoledì 25 marzo 2015

Perchè usare LibreOffice

A grande richiesta, per i miei amici insegnanti (e non):

  1. Perché LibreOffice è in assoluto la più completa office suite disponibile gratuitamente e liberamente. LibreOffice è in grado di fare tutto quello che fanno i più diffusi pacchetti per ufficio, in qualche caso anche meglio.
  2. Perché LibreOffice evita agli studenti di dotarsi di costose licenze, permettendo loro di utilizzare gratuitamente un software di livello professionale, dando in più la possibilità di provare qualcosa di diverso, aumentando così l'apertura mentale e la flessibilità
  3. Perché il Codice dell’Amministrazione Digitale, che riguarda tutte le pubbliche amministrazioni incluse quindi le scuole pubbliche, obbliga confrontare software libero e proprietario prima dell’acquisizione di qualsiasi licenza. L’acquisto di software proprietario è ammesso solo nel caso in cui sia impossibile fare con il software libero quello che è possibile fare con il software proprietario. Nel caso di LibreOffice questo vuol dire "MAI".
  4. Perché LibreOffice è gestito da una fondazione europea indipendente, la Document Foundation, che si occupa  attivamente di garantire la libertà di accesso ai propri documenti ora e in futuro mediante l'uso di "formati aperti"
  5. Perché  i principi fondamentali dello statuto della Document Foundation sono: controllo da parte della comunità, gestione meritocratica e indipendente dalle aziende e dagli  sponsor.
Ancora qualche dubbio? Provatelo! LibreOffice può essere liberamente scaricato da qui.

The Document Foundation vive anche grazie alle vostre donazioni. Se credete nella validità dei principi di questo progetto, potete contribuire anche con poco. Oppure potete aderire a LibreItalia, l'associazione italiana che promuove la diffusione di LibreOffice nel nostro Paese.

PS: oggi è il Document Freedom Day, altri buoni motivi si possono leggere sul sito ufficiale dell'evento.

(Grazie a Giovanni e Daniela per i contributi!)
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...