giovedì 9 dicembre 2010

Chromium, le traduzioni passano per Launchpad


Con un post sul suo blog, David Planella, dipendente di Canonical, "Ubuntu Translations Coordinator"  (UTC) (coordinatore delle traduzioni Ubuntu), nonché traduttore di Ubuntu in Catalano, ha annunciato che Chromium è adesso traducibile su launchpad, la piattaforma web per lo sviluppo e la traduzione di Ubuntu.

Chromium è la versione "smarchiata" e completamente libera del popolare Google Chrome, il browser web di BigG. Chromium non è installato in Ubuntu in maniera predefinita, ma è disponibile a un clic di distanza, su Ubuntu Software Center.

La traduzione su launchpad.net è stata resa possibile da Fabien Tassin, MOTU (sviluppatore) di Ubuntu, che ha disegnato e sviluppato il processo di traduzione. Se qualcuno si sta domandando come abbia fatto, la risposta sta nel semplice grafico qui sotto, pubblicato sul blog di David.

La traduzione di Chromium su launchpad.net, chiaro no?
(fonte http://davidplanella.wordpress.com)

Personalmente c'ho capito poco, ma dovrei riuscire a dormire lo stesso, stanotte. 

Invece, tra le cose interessanti che David scrive sul suo blog, apprendiamo che Chromium non aveva una propria struttura di traduzione e che le traduzioni esistenti derivavano in larga parte dal "fratellone" Chrome. Adesso con launchpad, Chromium avrà le sue traduzioni, probabilmente anche in molte più lingue di quelle attualmente disponibili, ma probabilmente queste non saranno riportate su Chrome, visto che quest'ultimo ha appunto un suo sistema di traduzione proprietario.

La traduzione di Chromium è aperta ai gruppi di traduzione di Ubuntu. Per tradurlo in italiano bisogna quindi fare parte del glorioso Gruppo Traduzione di Ubuntu-it.

Che aspettate? Dare una mano a Ubuntu non è mai stato così facile...


Link:

Post dell'annuncio sul blog di David Planella
Il Gruppo Traduzione sul wiki della Comunità Italiana ubuntu-it
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...