venerdì 7 gennaio 2011

La neve in città


Un adulto, una sera qualsiasi, va a letto, e quando si sveglia la mattina dopo, pensando a malavoglia che deve andare a lavorare, si ritrova la casa, le strade, tutto, ricoperto di neve. Traffico, code, imbranati che vanno ai 10 km/h, scarpe bagnate, piedi freddi.
E tutto è successo che non me ne sono accorto.
La neve in città è un assassino silenzioso.

Un bambino, una sera qualsiasi, va a letto, e quando si sveglia la mattina dopo, pensando molto a malavoglia che deve andare a scuola, si ritrova la casa, le strade, tutto, tuttissimo, ricoperto di neve. Un velo bianco magico ricopre il grigio mondo degli adulti e lo trasforma in un gigantesco parco giochi.
E tutto è successo che dormivo.
La neve in città è un mago portentoso.
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...