martedì 3 maggio 2011

Ubuntu Party 2011 a Schio: un grazie particolare a...


Qualche mese fa ero seduto alla scrivania di Piazza Telematica del Comune di Schio, insieme a Lidia dell'Ufficio Eventi e a Tania e Mauro di Piazza Telematica, appunto. L'idea era quella di organizzare un evento che potesse far convergere su Schio le migliori realtà del software e della cultura liberi italiani, in occasione del "Festival delle Città Impresa", una manifestazione che si tiene ogni anno in molti paesi e città del Nord Est.

Quest'anno il Festival era dedicato al tema "Far viaggiare le idee":
"Il Festival esplorerà quindi le diverse tematiche che permettono di far viaggiare le idee e si articolerà in un insieme di iniziative, incontri e riflessioni di carattere economico, culturale e artistico, su una pluralità di questioni connesse al tema della mobilità di idee, persone e merci."
L'idea era venuta a Tania, che mi aveva proposto di organizzare a Schio l'ormai classico appuntamento "Ubuntu-it Meeting", manifestazione quasi annuale che porta in un unico luogo tutte le migliori menti della Comunità Italiana Ubuntu... io ci vado lo stesso.:-)

Quando proposi a Paolo l'idea, questi rilanciò per fare un qualcosa di più grande: organizzare un "ubuntu party", due giorni di eventi concentrati su chi è abituato ogni giorno a far viaggiare le idee via internet, condividendole e diffondendole.

Beh, questa idea ha preso forma poco alla volta, e nello scorso week end è diventata realtà.

Personalmente ho ricevuto qualche ringraziamento, che voglio condividere con le molte persone che mi hanno aiutato, a cui vorrei rivolgere un GRAZIE particolare. 

foto di gruppo post pranzo domenicale

In ordine sparso, mano a mano che mi vengono in mente, un Grazie a:
Tania, e le ragazze di Informagiovani, che hanno organizzato moltissime cose e recuperato le mie numerose mancanze,
Michele, che ha curato tutta la grafica (volantini, programma, striscioni, mappe, ...) e ha saltato il suo appuntamento fisso di studente per essere presente tutta la giornata di sabato, 
Giovanni, che ha avuto l'idea del sito web, e con Elena ne ha curato la realizzazione, 
Stefano, Christian, Samantha (con Sara Lucia!), e Vladimiro che hanno dato il loro importante contributo alla preparazione logistica e svolgimento dell'UP,
Mauro e Stefano per le riprese video dei talk, che pubblicheremo nei prossimi giorni,
Giovanni che ha procurato la macchinetta del caffè, senza la quale Ubuntu Cafè sarebbe venuto fuori decisamente male,
il Prof. Renzo Davoli, che ha accettato il nostro invito e ha fatto un intervento di altissimo livello,
Fabio, che ha portato con la sua Ubuntu-Mobile una allegra combriccola degna dei migliori fantasy: lo gnomo (leggasi "ghnomo"), la fatina rosa, l'orco, l'hobbit e... il troll
il mio amico Piero, che non vedevo da 20 anni, e spero che NON ne passino altri 20 prima di rivederlo!
elleuca per l'autorità dei suoi interventi, ;-)
Flavia per il suo impegno con le Ubuntu Women, anche se alcune Women non lo capiscono,
Andrea e Paolo, che sono la coppia più affiatata della Comunità Italiana, vederli fare un talk assieme è uno spettacolo unico,
Leo che ha sistemato al volo un problema su GRUB durante un'installazione Ubuntu,
Carla, Presidente di AVi LUG, nonché grande attivista del Software Libero,
Mario, per l'assistenza tecnica,
Matteo Z., che ha presidiato Ubuntu Cafè con tutta la pazienza che ci vuole nell'assistere le persone che stanno per fare il Grande Passo,
Milo, che è voluto esserci anche se è nel mezzo di un trasloco impegnativo,
Mauro (un'altra volta) per le dimostrazioni della wiiLD,
Jeremie, per l'aiuto nella preparazione venerdì sera, e la pazienza portata sabato sera, quando alla cena ha fatto da baby sitter alla mia piccola peste Giada,
Lidia, Mauro e Annelise del Comune di Schio senza i quali non avremmo potuto permetterci un evento così grande,
Matteo G., che è venuto da Brescia, solo per vedere come eravamo fatti (spero di vederti presto in giro per le ML!),
gli amici di GrappaLUG, LUG Vicenza, FSUG Padova, Faber Libertatis e MontelLUG, con cui faremo sicuramente nuove iniziative,
a tutti i relatori intervenuti, che hanno presentato contenuti sono di altissimo livello, di cui purtroppo ho potuto vedere solo alcuni spezzoni (ma mi vedrò tutti i video!), 
Cristiano, Sergio, Claudio, Marzia, Ara, Matteo L. e gli altri ubunteri intervenuti (con cui ho parlato pochissimo, perdonatemi!),
il Comune di Schio, che da anni usa il Software Libero, 
Costantino, Andrea, Francesca (erano 2, non so i cognomi), Elsa e Valentina, giovani volontari del Festival, che hanno dato una ventata di fresca gioventù a UP, 
Canonical per aver spedito laccetti e CD in tempo per UP e
alla mia famiglia, rimasta vedova e orfana per molto tempo, che adesso riavrà finalmente il marito e il padre che mancava.

Infine, una pacca sulla spalla e un abbraccio a Barbara e Francesco, che non sono potuti essere dei nostri: non preoccupatevi, sarà per la prossima!

PS: per tutti quelli che ho dimenticato, perdonatemi, alla mia età la memoria è quella che è! :-)


Link:

Sito ufficiale di Ubuntu Party
Sito ufficiale del "Festival delle città impresa"
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...