venerdì 13 febbraio 2009

Linux Nova, il Linux cubano


Uno sfondo per il desktop ispirato a Fidel (www.deviantart.com)

Qualche giorno fa Linus Torvalds, papà di Linux, raccontava in un'intervista la sua visione positiva sul proliferare senza fine delle distribuzioni. Ed eccolo accontentato.

Su Repubblica.it è apparsa la notizia che il governo cubano, ha lanciato la sua versione di Linux denominata "Nova". Come annunciato da tempo, Cuba vuole affrancarsi dal sistema operativo unico dominante del "satana americano", e ha trovato in Linux la soluzione.

I propositi sono ambiziosi "Mi piacerebbe pensare che entro cinque anni più del 50 per cento degli utenti cubani migrerà a Linux". Vedremo se a questo seguiranno i fatti, anche perché per adesso la distribuzione non è ancora scaricabile.

L'isola rivoluzionaria per definizione in questo caso arriva ben più tardi di altri Paesi come il Brasile in cui la rivoluzione Linux è già arrivata da tempo.

Link:

Notizia su Repubblica.it
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...