venerdì 21 novembre 2008

Aereo caduto, una tragedia annunciata.

Foto della casa la mattina del giorno dopo - dietro l'albero si vedono
i pannelli di legno a copertura del buco, e il balcone cruciato.


Ieri mattina, alle 11 circa, un aereo di una pattuglia acrobatica privata, con una persona a bordo è precipitato sulla frazione di Rozzampia, a Thiene (VI), schiantandosi contro una casa. Il pilota è morto, le due persone che si trovavano nella casa sono rimaste miracolosamente illese.

Il fatto è avvenuto a 500 mt circa dalla casa dei miei, dove abitavo prima di sposarmi. E, più importante, a 200 mt dalla scuola elementare e da quella materna, a quell'ora gremite di bambini.

Già da qualche mese gli abitanti del posto si lamentavano delle acrobazie della pattuglia acrobatica, 4 aerei in tutto, che provava le figure proprio sopra le case del paese, sfiorandone i tetti. Qualche settimana fa, ero a pranzo da mamma e li vidi sfiorare più volte il campanile della chiesa.

La cosa tragicomica di tutta la storia è che la frazione dove si è svolta la vicenda è circondata da campi in tutte le direzioni, e sarebbe bastato un po' di buon senso e esercitarsi sopra i campi. In caso di difficoltà, gli aerei avrebbero trovato più agevole atterrare su un prato, che sul balcone di una villetta.

Inutile fare retorica, l'a
Link:

Notizia su Corriere.it
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...