mercoledì 18 agosto 2010

Ubuntu 11.04: il prossimo a-N-imale Ubuntu sarà un Narvalo

Sogno di una notte di mezz’estate.

Notte a Londra.
Poche macchine per la strada, anche a Piccadilly Circus. Qualche topo dalle dimensioni preoccupanti contende la spazzatura alle pulitrici automatiche che lavano rumorosamente la strada.
L’aria è calda, come lo può essere solo una metropoli d’estate.
Alla sede delle Munifica Azienda Informatica, una sola luce accesa.
Alla sua scrivania, il Genio del Bene lavora da settimane a un solo progetto.
Niente lo può distrarre: il Blackberry è sepolto nel cassetto, il computer è spento, tutti gli appuntamenti cancellati.
Davanti a lui, solo 2 libri, un dizionario della lingua inglese e l’annuario della rivista “Nature”.
Ogni tanto si alza dalla sedia per prendere un caffè dal distributore automatico
Dalla finestra scorge un piccolo tratto dell’Umanità che dorme.
“Un giorno tutto questo sarà mio!”.
A un tratto l’illuminazione.
Torna alla scrivania e scrive velocemente su un foglietto il nome della Creatura Fantastica, che prenderà vita di lì a pochi mesi: sarà Natty Narwhal!
“Bene! Adesso viene il difficile:  trovare una spiegazione intelligente a questo nome”. 
Si rimette al lavoro, accende il computer e comincia a scrivere sul suo blog.

(Nota: il racconto è frutto della fantasia dell’autore, ogni fatto o persona realmente esistenti è da ritenersi casuale).

Sogno o son desto?

Il narvalo

Divagazioni a parte... Ubuntu 11.04, che sarà rilasciata ad Aprile 2011, avrà come nome in codice appunto “Natty Narwhal”, che si può tradurre in “Narvalo Raffinato”.
Il narvalo è un cetaceo, che è “as the closest thing to a real live unicorn” (quanto di più vicino a un vero unicorno). Come l’animale mitologico, il narvalo ha infatti un corno (un dente) che gli sporge dalla testa.

Il richiamo al narvalo, essendo un’animale a rischio estinzione, è un esplicito richiamo alla alla filosofia Ubuntu "io sono quel che sono per merito di ciò che tutti siamo", che in questo contesto comprende non solo l’Umanità, ma anche il Pianeta che la ospita, la Terra, sua Casa Natale, che in questi ultimi anni ha sempre più bisogno della nostra attenzione.

Nel concreto, le novità principali che distingueranno questo rilascio, saranno incentrate su:
  • Design: saranno sfruttate le migliori caratteristiche delle moderne schede grafiche, per spremere quanto di meglio (ed elegante) si possa avere, senza però rinunciare alla solidità di base.
  • Processori: Ubuntu 11.04 girerà anche su altri processori (ARM), che consentono un risparmio energetico, e quindi oltre ad essere l’ideale per cellulare e dispositivi mobili, hanno un occhi di riguardo per l'ambiente.
Con la scelta del nome, inizia a tutti gli effetti il ciclo di rilascio di Ubuntu 11.04, quindi... benvenuto Natty! Sentiremo ancora parlare di te! :-)


Link:

Post dell'annuncio di Natty Narwhal sul blog di Mark Shuttleworth
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...