martedì 31 agosto 2010

Rinasce il Commodore 64 (?) con Ubuntu (!?!?)

 
Commodore 64 - quello originale (fonte www.wikipedia.org)

Un "fake"? 

Il "fake" è un falso, inteso sia come identità personale (qualcuno che ruba l'identità di qualcun altro), sia come prodotto industriale (un prodotto che in realtà non esiste, ma è il risultato di un abile ritocco fotografico).

Rimbalza da qualche giorno la notizia di una "rinascita" del mai dimenticato Commodore 64, il piccolo computer casalingo che, insieme all'acerrimo rivale del Sinclair ZX Spectrum, ha spopolato negli anni '80, su cui si sono fatti le ossa molti dei programmatori della mia generazione - quelli che cominciano adesso ad avere i capelli grigi. Meglio quelli che hanno ancora i capelli e cominciano ad averli grigi!

Ho letto questa notizia su parecchi siti internet, l'ultima segnalazione me l'ha mandata Carla ieri. La cosa che mi sembra strana era che nessuna delle notizie specifica il sito del produttore. Ancora, nessuna delle notizie specifica la fonte. Come l'ha comunicato Commodore che avrebbe rilasciato un "Nuovo Commodore 64"? Coi piccioni viaggiatori? Possibile, ma estremamente inefficiente per le lunghe distanze.

A prima vista, si trattava appunto di un "fake", cioè un falso. E anche una "notizia copia-incolla", un fenomeno molto diffuso su Internet, che consiste nel copiare una notizia da un sito e incollarla in un altro, senza avere la decenza di cambiare qualche parola qua e là - così da simulare un'intelligenza umana nel processo, senza citare la fonte, e senza neanche avere il buon senso di verificarla.

Si, è un fake! Ma anche no!!

La notizia è proprio una di quelle che rimbalzano, infatti dicono tutte la stessa cosa. Facendo una ricerca un po' più approfondita, si arriva anche alla notizia originale su engadget.com e da lì al comunicato stampa di sul sito di Commodore USA. Meglio della società che ha acquisito i diritti sul marchio Commodore, azienda morta e defunta da anni. Sul comunicato stampa del 25 Agosto 2010 - l'unico presente sul sito - si legge:
"In response to an overwhelming demand from former Commodore users worldwide, Commodore USA’s CTO Leo Nigro announced today that their new Commodore PC64 will be available for purchase this holiday season. Featuring an exact replica of the original beige chassis Commodore C64, this new addition to our lineup will include an Intel Atom 525 CPU with NVIDIA Ion2 graphics, 4GB DDR3 memory, 1TB Hdd, HDMI, DVD/CD optical drive (Blu-ray optional), dual-link DVI, six USB ports, integrated 802.11n WiFi, bluetooth and a 6-in-1 media card reader."
"In risposta alla travolgente domanda da ex utenti Commodore in tutto il mondo, il CTO Commodore USA Leo Nigro ha annunciato oggi che il loro nuovo Commodore PC64 sarà disponibile all'acquisto per le prossime feste (Natale ndt). Questo nuovo prodotto della nostra linea sarà dotato di una replica esatta dell'originale chassis color beige del Commodore C64, con CPU Intel Atom 525, scheda grafica NVIDIA Ion2, 4GB di memoria DDR3, disco fisso da 1TB, uscita HDMI, lettore CD/DVD ottico (Blu-ray opzionale), dual-link DVI, sei porte USB, 802.11n WiFi integrato, Bluetooth e un lettore di schede multimediali 6-in-1."
Si tratta quindi di una pura operazione di marketing marchettaro, architettato per riempire i siti di notizie, cercando acquirenti tra vecchietti sentimentalisti che affezionati a un glorioso passato.
 
Un'immagine in anteprima del nuovo Commodore 64! ;-) 
Voglio proprio vedere dove li mettono i tasti funzione!!

In realtà, Commodore USA già da qualche tempo vende PC all-in-one che somigliano vagamente al glorioso C64, come ad esempio il Phoenix (= fenice, l'animale che risorge dalle sue ceneri).

Commodore Phoenix (fonte http://www.commodoreusa.net)

Qualche sito ha anche scambiato il Phoenix per il nuovo C64!

E Ubuntu?

La buona notizia è che Ubuntu è fornito già adesso con tutti i PC di Commodore USA, insieme ad altri sistemi operativi. É quindi molto probabile che Ubuntu ci sarà anche sul "nuovo" Commodore 64. Come piccola pecca, dal sito si vede che Commodore usa Ubuntu 9.10, se passassero a Ubuntu 10.04 sarebbero più credibili, e al passo coi tempi.


Non ci resta quindi che aspettare Natale e vedere cosa c'è sotto l'albero Commodore.

Link:

Notizia originale su engadget.com (in inglese)
Comunicato stampa sul sito di Commodore USA (in inglese)
Storia di Commodere su Wikipedia (in inglese, la versione italiana è povera)
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...